7b5558d470f25d3fd8a28cee1f6ced0aPiante: scutellania, olmaria, verbena, gramigna officinale, prezzemolo, muschio

Colori: arancione, verde

Profumi: mughetto, lavanda

Pietre: topazio, agata, alessandrite, fluorite

Albero: quercia

Animali: farfalle, rana, rospo, pavone

Questa è la Lunazione del miele, il nettare delle api, il nutrimento degli Dei. La vegetazione svilupperà tutta la fragranza degli aromi estivi che incantano le api. La stagione dell’ abbondanza si avvia al culmine, la vegetazione inizia a lussureggiare, i raggi del sole diventano sempre più intensi e anche l’ aria inizia a prendere spessore: diventa sempre più corposa, profumata ed aromatica. I colori vibrano, i suoni prendono il sapore dell’ estate, le notti sono tiepide e il cielo è spesso cristallino. Qualche volta il vento spira da Sud e ci riporta echi speziati di terra africana. Sta per iniziare il periodo di maggiore ricchezza del mondo vegetale, l’ erba nei prati cresce alta, i cereali sono molto vicini alla maturazione, la frutta di molte specie può essere raccolta e i giardni sono in fiore. E’ tempo di vivere fuori, guardare il cielo, raccogliere, assaporare, vivere con i sensi accessi. E’ il tempo di raccogliere anche qualcosa per noi visto che nel mondo Occidentale è un periodo di grande stanchezza e fatica, sia per chi lavora che per chi studia. Questa Luna ci invita a fermarci un attimo. Sono favoriti i matrimoni e le unioni e gli altri nomi sono: Luna del Miele, Luna dell’ Idromele, Luna Fragola, Luna Ventosa, Luna del Prato, Luna dell’ Anguria e Luna del Fieno. L’ apparizione del volto pieno e tondo di questa Luna indica ce il periodo della fertilità è finito ed inizia il raccolto; ci lasciamo alle spalle la Primavera per accogliere l’ Estate. E’ un periodo di 880be8f985bfce75e2e6d28c3413db49metamorfosi anche per noi, un momento per rinventare la vita, la percezione e lo sguardo con cui si osserva il mondo attorno a noi. E’ un buon momento per la Divinazione e per le magie domestiche, piccoli riti potettivi legati all’ elemento fuoco e all’ energia del sole. La pianta di questo periodo è l’ Iperico, che nel medioevo veniva usata come pianta contro il demonio e le streghe. L’ iperico può essere indossato come amuleto o apposto sopra gli stipiti delle porte di case e stalle, oppure può stare sotto al materasso per proteggere il dormiente dal malocchio. Se lo si raccoglie completamente nudi potrà essere usato nei rituali di fertilità.  Altra pianta importante è la felce, che non ha bisogno di fecondazione perchè lascia cadere a terra le proprie spore. Dormire su cuscini di felce non soltanto allontana spiriti fastidiosi, ma dona tranquillità e saggezza. L’ arrivo di questa Luna segna la fine della fertilità e l’ inizio di una nuova vita. Le arnie sono piene di miele e gli animali partoriscono. E’ tempo di dedizione, di nutrimento e di trasportazione. E’ un periodo di metamorfosi anche per noi. Per festeggiare la Luna dei Cavalli ci sono una serie di suggerimenti

  • Si indossano abiti gialli per celebrare la raccolta del miele
  • Vengono usate candele arancioni
  • Viene acceso un incenso di mirra o incenso puro
  • L’ altare viene decorato con fiori e altri doni della natura che richiamano la metamorfosi come boccioli o gusci.
  • Per il Banchetto sono serviti il miele, e tè al limone.
  • E’ possibile fare un incantesimo di trasformazione personale usando i gusci d uovo, delle piume e dei bozzoli, insieme ad una ciocca dei nostri capelli. Viene messo tutto in una borsina del colore appropriato a ciò che vogliamo cambiare o ottenere e poi si recitando qualcosa di simile “Doni della natura che trasformate, il mio spirito spronate. Che trovi (……..)”
  • Viene costruita la scaletta della strega: si usano piume e corde colorate. Vengono intrecciate le piume tra loro con 3 nastri di 1 m di colore rosso, bianco e nero. Le piume possibilmente saranno di colori diversi e verranno annodate pronunciando qualcosa del tipo: “Anello di piume, treccia di tre, porta (…..) a me”, per ogni piuma. In molti vi aggiungono anche dei ciocchi di legno, pietre, foglie e simili. Finito di annodare le piume all estremità viene apposto un fiocco e viene appesa in una zona della casa che non dia nell’ occhio

aglaia-hirschlauf

Sitografia – Il Cerchio della Luna

Annunci