Proseguo oggi dopo un po’ di tempo i miei articoli sui Tarocchi, affrontando la Papessa. Ho purtroppo lasciato indietro il Matto ma ho intenzione di affrontarlo prossimamente, prima di parlare della carta III.

divisoreBlu

PAROLE CHIAVE: Fede, Conoscenza, Pazienza, Santuario, Fedeltà, Purezza, Solitudine, Silenzio, Severità, Matriarcato, Rigore, Gestazione, Verginità, Freddo, Rassegnazione.

7f5e1e5dc8bb3ce2fcb49dad5c60c3c7
Wild and Unknown

La Papessa allude sovente a un personaggio femminile, la madre o la nonna, che ha trasmesso un ideale di purezza o una freddezza dogmatica. Di solito incarna la madre fredda, la donna priva di sessualità che trova una giustificazione al proprio modo di essere in una morale o in un ideale religioso, una donna che non sa essere dolce. Ma il suo bisogno di purezza ci può indicare anche una donna di grande statura spirituale, una sacerdotessa, una terapeuta, una guida, di qualunque età. In amore La Papessa è disposta a formare una coppia basata sull’unione delle anime.
Il libro che tiene fra le mani potrebbe anche indicare preoccupazioni del consultante legate allo studio o alla scrittura; La Papessa è allora uno scrittore, il progetto di un libro o di un’opera, la gestazione necessaria di un’azione, anche un’attrice che deve studiare la parte, una contabile, una lettrice… O addirittura la Madonna in persona.
Nella sua clausura, La Papessa suggerisce isolamento, attesa, solitudine scelta o subita. Il colore bianco della sua pelle potrebbe indicare il desiderio di ricevere il calore di una passione amorosa, spirituale o creativa. Sessualmente, nel migliore dei casi, vive nella sublimazione; nel peggiore, nella frustrazione.

LA CARTA DIRITTA

Quando l’Arcano esce al dritto oppure occupa una posizione favorevole nel gioco espleta al massimo i suoi significati benefici: tuttavia il successo e la completezza assicurati dalla carta non riguardano tanto il piano materiale dell’esistenza, quanto piuttosto la crescita interiore e le questioni dello spirito. Rappresenta tutto ciò che cresce lentamente attraverso un profondo processo di trasformazione e di silenzio. La Papessa, nell’interpretazione divinatoria, presenta potenzialità conoscitiva, intuito e deduzione insieme analisi del profondo e per analogia anche psicanalisi, obbliga ad un lavoro interiore. Rappresenta una figura femminile che difficilmente si adatta ad un ruolo subalterno, poichè ha in sè una grossa polarità maschile, non sottostà, quindi, ad un atteggiamento passivo. E’ anche la conoscenza di noi stessi e degli altri, svelamento dei misteri, grande dedizione costanza nelle opere intraprese. Riflessione, fede, oggettività, pazienza. L’elevattezza, la capacità valutativa, la precisione, la correttezza, l’ascolto, l’osservazione, ma anche la curiosità propositiva, la voglia di conoscenza, il non accontentarsi della superficie, il bisogno di indagare, di scoprire il senso delle cose, come pure la dedizione e la costanza nel portare avanti le opere intraprese, con misura e sano controllo, sono tutte doti tipiche di una Papessa positiva che sa usare queste qualità non solo ai fini di una buona realizzazione lavorativa, ma anche nel cercare rapporti affettivi profondi e appaganti anche sul piano morale e intellettuale.
La Papessa è il pensiero libero, l’intelligenza, la cultura, lo studio, la ricerca, tutte cose che in una società che ci vuole solo “consumatori idioti” possono risultare scomode. Sul piano affettivo il  rapporto di coppia si prospetta sereno e costruttivo, anche se poco espansivo. Nella vita del consultante è presente una persona forte e saggia, capace di aiutarlo a superare qualsiasi difficoltà. Può segnalare un matrimonio lungamente desiderato e armonia familiare. Sul piano professionale ricorda di attendere e di valutare on attenzione le proprie scelte. Indica la presenza femminile capace di fornire aiuti e validi consigli; la consultante, se è donna, la pesona amata dal consultante, se si tratta di un uomo. Può indicare la madra, una socia in affari, una maestra spirituale, la sorella maggiore o la partner, sopratutto se è più anziana e saggia del consultante.
Un’insegnante, una levatrice, una ginecologa, una religiosa, una professionista dell’occulto. In genere una donna sui 40-50 anni.

3papessa
I Tarocchi di Visionaire

LA CARTA A ROVESCIO

Una Papessa “carente”, negativa per “mancanza” di qualità sefirotica (cioè saggezza), indicherà quindi incomprensione, stupidità, ignoranza, pressappochismo, paura di affrontare lo sconosciuto e incapacità di approfondimento conoscitivo, ma anche tendenza a fraintendere ed errori di valutazione, come pure ambivalenza e sfuggevolezza.
Mentre nell’accezione per “eccesso” troveremo, all’opposto, l’arroganza di chi crede di “aver capito tutto”, di chi antepone l’intellettualismo alla saggezza d’insieme, l’aridità di un sapere supponente (e saccente) all’umiltà della ricerca costante… Nell’arcano della Papessa capovolta si condensano tutti i risvolti negativi della riservatezza e del silenzio. Segreti contrattempi, fastidi, esperienze poco raccomandabili. La profondità si trasforma in superficialità, la pazienza in attesa pigra e inconcludente. Rifiuto alla conoscenza, un irrigidimento, una negazione della parte femminile attiva, problemi con la figura materna, troppo MASCHILE, paura delle donne, tristezza, non curanza, paura di affrontare lo sconosciuto. Predominanza della parte passiva di se stessi, presunzione dovuta ad una falsa conoscenza di se stessi, rancori, ipocrisia, vendetta. Dal punto di vista sentimentale la coppia sta attraversando un periodo di crisi per mancanza di comunicazione: il partner non si sente amato, occore sforzarsi ed imparare a manifestare più chiaramente i propri sentimenti. Piccole delusioni, tradimenti, conflitti con la Madre, la sorella, un’amica, una collega. Sul piano lavorativo indica un progetto che subisce una battuta d’arresto e degli inganni messi in atto da colleghi e compagni di studio. Indica la presenza di una figura femminile positiva solo in apparenza, ma in realtà pettegola e inaffidabile, determinata a intralciare. Una rivale, una nemica, una donna che trama per mettere il consultante in cattiva luce. Una collega invidiosa, una partner traditrice, un’amica mutevole e lunatica, cui non rivelare mai segreti.

La via dei Tarocchi – Alejandro J.

aglaia hirschlauf

 

Annunci