tumblr_n8y5nbr52b1qao10ko1_r1_1280

Oggi, oltre ad essere l’ Esbat della Luna Piena di Novembre, detta anche Luna delle Nebbie, decorre un evento particolare: la Luna si troverà al Plenilunio, ossa sarà piena, ma anche alla distanza pià vicina alla Terra, ossia al Perigeo. Sarà più grande e più luminosa, esattamente come accadde più di 60 anni fa, nel 1948. Avrà un disco più grande del 14% e una luminosità maggiore del 30% rispetto alla Luna normale.  Sebbene fino ai primi di Dicembre non riuscirò ad essere attiva sul blog stasera sentivo il bisogno di scrivere qualcosa, sebbene sia un po’ tardino XD. Inoltre da Dicembre non solo riprenderò  a scrivere con maggiore costanza ma inizierò una rubrica molto particolare attraverso ad una collaborazione con un forum, ma vi darò maggiori dettagli il 30 Novembre.

Vi lascio il link al mio articolo sulla Luna di Novembre: https://aglajarundeer.wordpress.com/2015/09/26/esbat-di-novembre-luna-della-nebbia/

divisoreBlu

Questa Luna in natura corrisponde ad un tempo di sogno e di riposo, è il periodo più magico dell’ anno ed il più misterioso.
È un momento adatto per rifletttere, contemplare e guardarsi dentro, esattamente come la natura si spoglia e scivola nel silenzio. Nella fase crescente della lunazione sono favorite le attivita’ introspettive e l Esbat in generale, transitando anche nel segno del gemelli, favorisce le magie inerenti alla sfera familiare, allo studio e ai cambiamenti ambientali. La Luna della Nebbia e’ tempo di atmosfere sfumate, di contorni indefiniti. Sotto questa Luna nulla appare chiaro. Può fare gia’ molto freddo o le giornate possono essere ancora miti, può piovere a dirotto oppure l umidita’ e’ davvero solo quella delle nebbie mattutine. L incertezza e la variabilita. La nebbia impedisce di guardare lontano e distoglie la nostra attenzione dalle tante distrazioni del mondo, guidando lo sguardo dentro di noi. Assecondare la nebbia e’ l unico modo per avanzare con prudenza, prestando attenzione anche ai dettagli. Guardare vicino e’ guardare il presente. La lunazione non e’ tanto favorevole alla ”produzione”, ma all’ affilare gli strumenti che dovremmo sfruttare durante la rinascita. Dunque guardando in noi faremo uno sforzo per individuare le nostre potenzialita’ e il lato buio del proprio Io. Percorreremo il viaggio Autunnale nell ombra, scavando in noi, aiutandoci anche la con la Divinazione.
Nel Cerchio vengono indossati abiti neri, porpora, blu scuro, per onorare il riposo della Terra. Si usano candele color porpora e si brucia una mistura di artemisia e patchouli, decorando l altare con cipolle, aglio e altre verdure che crescono sotto terra.

In questo periodo possiamo fare degli incantesimi per risolvere delle situazioni che vorremmo eliminare, cattive abitudini, preoccupazioni o difficoltà, ma anche relazioni tossiche che ci stanno portando via le energie.

Vi lascio di seguito degli esempi di incantesimi che potete fare stanotte, sono relativamente semplici e non richiedono materali eccessivi

tumblr_static_filename_640_v2

Cerchio di allontanamento

Se c’è una persona o un qualcosa che vi affligge o che vi tormenta, c’è un modo per allontanarlo dalla propria vita. Si tratta di un incanto molto semplice, che sfrutta per lo piu le nostre energie interiori.
Materiali:
-Una scopa di saggina o la vostra scopa rituale
-Un incenso che sia vostro gradimento e vi aiuti a trovare la calma
-Un oggetto che rappresenti il problema da allontanare, se è una persona una sua foto, se è una questione di lavoro o d’amore, prendete un qualcosa che lo rappresenta. (una penna, un regalo …)
Procedura:
La cosa migliore sarebbe svolgerlo di martedì ma potete sfruttare le energie di questa luna.
Prendete la scopa e cercando dentro di voi l’energia spazzate creando un cerchio in senso antiorario da est, poi nord, poi ovest ed infine sud, chiudendo il cerchio. Nel centro del cerchio dovrete esserci voi e l’oggetto che rappresenta la cosa da allontanare.
Durante questo procedimento sentirete che le energie sono molto pesanti e difficile da gestire, sarà come camminare nel fango, per descrivere la sensazione. Quindi siate concentrati e risoluti, immaginando tali energie svanire pian piano e ridursi di intensità. Poi prendete l’ incenso, lo accendete e fumigate tutto il cerchio. Dopo di che prendee l’ oggetto e lo lanciate fuori dal cerchio, visualizzando le vostre energie che lo respingono
Rimanete dentro il cerchio e visualizzatevi al sicuro, tranquilli e senza piu quel problema. Cercate di manipolare le vostre energie perche esse vi proteggano.
Quando sentirete dentro di voi la tranquillità o semplicemente quando credete di aver creato le vostre barriere energetiche adeguatamente, uscite dal cerchio e spazzate sopra di esso con la scopa.
Prendete l’oggetto che rappresenta il vostro problema o la foto della persona che volete allontanare e gettatelo in acqua corrente e visualizzate che quest’acqua porti via con se il problema e lo allontani ulteriormente. Se non potete gettarlo in acqua corrente potete brucarlo e disperdere le sue energie alla luce lunare o distruggerlo in altro modo.

Sciogliere un legame

Non lasciate che un trauma del passato, una relazione violenta, una cattiva abitudine o un problema grave arrivino ad ossessionarvi. Per assicurarvi un futuro sereno, sciogliete in modo permanente qualsiasi legame, attaccamento o influenza negativa.
Da un foglio tagliate un doppio simbolo che rappresenti la vostra situazione, ma tenetelo collegato in tre punti. Per esempio, se vi sentite vincolati negativamente da un altra persona, ritagliate la sagoma di 2 bamboline unite per la testa, le mani e i piedi. Se invece ciò di cui volete sbarazzarvi è l’ abitudine al fumo disegnate e ritagliate la sagoma di una bambolina che vi rappresenti e unita ad una sigaretta sempre in tre punti. non importa che i disegni siano perfetti ma potete personalizzare le due bamboline. ad esempio scriverci sopra il nome e cognome, la data di nascita, il numero di nascita o ancora i segni zodiacali.
Innalzate l’energia magica parlando ad alta voce del legame che vi vincola, della vostra volontà di liberarvi, di come sarà la vostra vita quando sarete liberi! Quando sarete pronti ripetete questa formula magica:

Con il primo taglio il legame spezzato sarà
Con le dita strappate a metà la parte che tiene unita la testa.

Con il secondo taglio il dolore svanirà
Strappate la parte che tiene unite le mani.

Con il terzo taglio il vincolo cesserà
E strappate la parte che teneva uniti i piedi.

Quando vi sentite carichi di potere, cementate l’incantesimo con le parole finali:

Così voglio,Così sia!

Così facendo, in primo luogo spezzate il vincolo costrittivo; in secondo luogo, bloccate la sofferenza che vi ha provocato; in terzo luogo il legame viene nuovamente spezzato; e per finire, la formula conclusiva decreta la fine della faccenda.

aglaia-hirschlauf

Fonte incanti: http://antrodellamagia.altervista.org/news.php

 

Annunci